Sensori di parcheggio elettromagnetici invisibili | Proxel Sensori di parcheggio elettromagnetici invisibili | Proxel Sensori di parcheggio elettromagnetici invisibili EPS - senza forare il paraurti

Vantaggi

In questa pagina sono state riportate le differenze tra le due tecnologie presenti sul mercato, il sensore di parcheggio EPS® e i sensori di parcheggio con capsule ad ultrasuoni.


EPS® by PROXEL SISTEMA AD ULTRASUONI

Sensori

sensori di parcheggio proxel

L'installazione non necessita nessuna modifica esterna della vettura, Il sensore antenna viene installato all'interno del paraurti.

sensori di parcheggio ultrasuoni

Le capsule ad ultrasuoni sono visibili e facilmente vulnerabili.

Ostacoli

ostacoli sensori di parcheggio elettromagnetici

I sensori di parcheggio EPS® sono in grado di rilevare qualsiasi tipo d’ostacolo anche con forme più svariate.

ostacoli sensori di parcheggio ultrasuoni

I sensori con capsule ad ultrasuoni, hanno difficolta a rilevare superfici inclinate o poco riflettenti come arbusti e reti metalliche.

Distanza

distanza sensori di parcheggio invisibili

Possibilità di avvicinarsi all'ostacolo fino a pochi centimetri.

distanza sensori di parcheggio ultrasuoni

Il sistema ad ultrasuoni non è in grado di rilevare la maggiore o minore vicinanza dell'ostacolo al di sotto di 30 cm.

Zona di segnalzione

zona sensori di parcheggio elettromagnetici

Il sensore di parcheggio EPS® protegge il paraurti su tutta la sua lunghezza senza punti di discontinuità.

zona sensori di parcheggio ultrasuoni

I sensori ad ultrasuoni non riescono a proteggere tutta la lunghezza del paraurti, e presentano zone morte non segnalabili.